Progetto LAB.QUA

Progetto LAB.QUA

Scarica Brochure

Presentazione del progetto:

L’A.P.S. Borgo Sant’Antonio Porta Pesa ha partecipato, in qualità di soggetto partner, all’Avviso pubblico della Regione Umbria per la presentazione di programmi di interventi regionali finalizzati a realizzare interventi post-emergenziali correlati alla diffusione del virus covid-19. – per l’anno 2020 (D.G.R. n. 637 del 22 luglio 2020) -, riservato agli enti del volontariato e alle associazioni di promozione sociale, con il progetto “LAB.QUA.” – Laboratori di Quartiere. Spazi pubblici riqualificati aperti a cittadini di tutte le età.

Il progetto, svolto in partnership con altre realtà associative umbre impegnate nella risposta ai problemi di assistenza e sostegno delle fasce deboli e più giovani della popolazione colpite dall’emergenza da Covid – 19, è finanziato dalla Regione Umbria con risorse del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali per un costo complessivo di € 483.000,00, con cofinanziamento a carico dei soggetti titolari del 20%.

La finalità del Progetto è quella di REALIZZARE INTERVENTI DI TRASFORMAZIONE DEGLI SPAZI URBANI FINALIZZATI A SOSTENERE DINAMICHE SOCIALI INCLUSIVE E PARTECIPATIVE ALLO SCOPO DI:

  • Promuovere il protagonismo delle comunità nella progettazione e realizzazione di interventi centrati sul benessere umano e collettivo in un’ottica di co-programmazione con le istituzioni socio-sanitarie e cittadine.
  • Sviluppare reti di volontariato fra i cittadini orientato a favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità, della popolazione anziana e delle nuove fragilità derivanti dall’emergenza coronavirus.
  • Integrare pratiche educative e formative non formali e informali che possano stimolare la trasmissione di conoscenze e competenze fra generazioni diverse mirate al contrasto delle solitudine involontarie e alla promozione dell’educazione inclusiva.

I soggetti partners:

  • APS Borgobello – Perugia (capofila)
  • APS Ya Basta – Perugia
  • APS Uovo di Colombo – Spoleto
  • Zoe Onlus – Foligno
  • COFAD – Comitato Famiglie Disabili
  • APS Tartaruga XYZ – Orvieto
  • APS Tartaruga – Terni
  • Volontari Umbertide
  • APS Senza Monete – Orvieto
  • APS Happy Hour
  • Protezione civile Montone
  • APS ADIC Associazione per i Diritti dei Cittadini
  • APS Borgo Sant’Antonio Porta Pesa – Perugia

Il logo ufficiale:

Il nostro contributo al progetto:

L’Associazione Borgo Sant’Antonio Porta Pesa partecipa al Progetto con una propria “linea progettuale” volta alla realizzazione di un “giardino diffuso di quartiere”, utilizzando tutti gli spazi disponibili nel Borgo.

La dotazione economica per questo intervento ammonta a 10.450 euro, a cui va sommato il contributo volontario dei nostri associati e delle altre associazioni che vorranno collaborare alla realizzazione del progetto giardino.

Il Borgo dall’alto con le aree verdi “fuori le mura”

Sub – progetto – Rifunzionalizzazione del Giardino della Scuola Foscolo:

L’emergenza sanitaria Covid – 19, ha fatto emergere in modo ancora più evidente la necessità di dotare le città di parchi ed aree verdi per il benessere della popolazione.

E’ stato necessario ripensare gli spazi interni degli Istituti scolastici al fine di assicurare la didattica in presenza nel rispetto delle norme di sicurezza e ricercare nuove aule anche all’aperto.

A livello nazionale, si è aperta un’ampia discussione su come affrontare queste problematiche sia riorganizzando le attività scolastiche, sia adottando linee guida nazionali che regolamentino le aree giochi per bambini per consentire loro di avere dei luoghi dedicati e in sicurezza.

Tale problema è particolarmente sentito nel nostro quartiere, causa la limitata disponibilità di aree verdi e l’assoluta assenza di un’area giochi per bambini, nonché di spazi per gli anziani.

Obiettivo del progetto è quello di contrastare le solitudini e rispondere alle esigenze di socialità dei residenti mediante un’area protetta per l’infanzia, un luogo di incontro per gli anziani, un punto di aggregazione per i giovani.

Il progetto, inoltre, intende rispondere alla richiesta delle scuole di quartiere di avere “aule”, anche all’aperto, per le attività scolastiche ed extrascolastiche.

Considerato l’ottimo livello di collaborazione che si è instaurato nel corso del tempo tra l’Associazione Borgo Sant’Antonio Porta Pesa, l’Istituto Comprensivo Perugia 2, l’A.GE. Montessori e l’A.GE Foscolo, abbiamo pensato di riqualificare il giardino della Scuola Foscolo per realizzare “un’aula didattica all’aperto”, dove poter svolgere attività teatrali e concertistiche.

L’idea è quella di ripensare lo spazio del giardino, intervenendo anche sul verde, e di posizionare una pedana / palco attrezzata per spettacoli.

Il giardino, così riqualificato potrebbe essere messo a disposizione, mediante la sottoscrizione di un’apposita convenzione Istituto /Comune/ Associazione, dell’infanzia, dei giovani e degli anziani del quartiere per un uso polivalente dello spazio

Timeline del sub – progetto:

Fase 1
Raccolta delle idee progettuali per il giardino.
Attività 1
Coinvolgere i docenti e gli alunni delle scuole sotto la guida di un esperto della progettazione del verde.

Fase 2
Coinvolgimento dell’Amministrazione comunale.
Attività 2
Acquisizione delle autorizzazioni e sistemazione del verde aereo.

Fase 3
Ricerca attrezzature e materiali
Attività 3
Acquisto e posizionamento di una pedana /palco per le attività scolastiche ed extrascolastiche.

Fase 4
Realizzazione del giardino.
Attività 4
Coinvolgimento dei soggetti proponenti il progetto (genitori, alunni, soci) sotto la guida dei tecnici del Comune e con l’aiuto di ditte specializzate per la cura del verde.

Fase 5
Stipula Convenzione Istituto / Associazione /Comune di Perugia.
Attività 5
Utilizzo del giardino per le attività di quartiere.

Pianta della Scuola con Giardino e accesso da Corso bersaglieri